Info e servizi

A Milano, la dott.ssa Caterina Martucci tratta con successo molte malattie, acute e croniche, utilizzando le tecniche della Medicina Cinese: Agopuntura, Dietetica, Fitoterapia, Qi gong e Meditazione. Fissa anche tu un colloquio gratuito.

Temi trattati

Postato da il Nov 28, 2017 in Lo sai che | 0 commenti

L’obesità favorisce il cancro del seno. Uno studio evidenzia come

 L'obesità favorisce il cancro del seno. Uno studio evidenzia come


L’obesità favorisce il cancro del seno, dice una nuova ricerca e spiega come accade.

Il numero di persone obese sta rapidamente crescendo in tutto il mondo. Il Centro tedesco di ricerca sul cancro (DKFZha riferito che secondo l’Organizzazione Mondiale Della Salute (VHO) il numero di bambini e adolescenti con obesità è cresciuto di dieci volte tra il 1975 e il 2016. Il sovrappeso grave può compromettere in più modi la salute. Oltre a provocare le malattie cardiovascolari, può per esempio favorire lo sviluppo del cancro e della sua diffusione (metastasi).

Lo studio attuale spiega un meccanismo ancora sconosciuto capace di rendere il cancro al seno ancora più aggressivo.
Il Dr. Mauricio Berriel Diaz, vicedirettore dell’ Institute for Diabetes and Cancer (IDC) presso l’Helmholtz Zentrum München, ha detto: “L’enzima ACC1* gioca un ruolo centrale in questo processo. Esso è una componente chiave della sintesi degli acidi grassi, ma la sua funzione è disturbata dalle citochine proinfiammatorie, leptina  e TGF-β. Le concentrazioni di queste citochine sono aumentate particolarmente nel sangue delle persone in forte sovrappeso”.

I precursori degli acidi grassi favoriscono le metastasi
Gli scienziati hanno dimostrato che la descritta inibizione di ACC1 porta all’accumulo di acetyl-CoA, precursore degli acidi grassi. Questo precursore è trasferito a un certo gene di commutazione che, a sua volta, accresce la capacità metastatica delle cellule cancerogene attivando uno specifico programma genetico. Marcos Rios Garcia, autore principale dello studio ha detto: “Usando tessuto umano proveniente da metastasi del cancro del seno, abbiamo potuto mostrare che l’ACC1 era lì significativamente meno attivo. Gli scienziati vogliono in futuro ancor più, attraverso nuovi studi, avere ulteriori conferme sui nuovi dati recentemente scoperti.(Science Daily,October 20, 2017)

Soffri di disturbi o dolori cronici che desideri CURARE?

CONTATTAMI SUBITO per fissare un APPUNTAMENTO per un COLLOQUIO GRATUITO.


Caterina Martucci
Galleria Strasburgo, 3 Milano, Italia 20122
Phone: 339 8935325