Info e servizi

A Milano, la dott.ssa Caterina Martucci tratta con successo molte malattie, acute e croniche, utilizzando le tecniche della Medicina Cinese: Agopuntura, Dietetica, Fitoterapia, Qi gong e Meditazione. Fissa anche tu un colloquio gratuito.

Temi trattati

Postato da il Set 6, 2016 in Ginecologia e ostetricia | 0 commenti

Le molte facce dell’ amenorrea. Diagnosi e terapia con la Medicina Cinese (prima parte)

Le molte facce dell’ amenorrea. Diagnosi e terapia con la Medicina Cinese (prima parte)

Differenziazione delle sindromi e terapia dell’amenorrea con la Medicina Cinese

 

Degli aspetti generali dell’amenorrea abbiamo scritto in Mestrui assenti durante l’ età fertile e in  Le molte facce dell’ amenorrea. Diagnosi e terapia con la Medicina Cinese. Qui approfondiamo i diversi modi in cui l’amenorrea può presentarsi clinicamente, sulla base delle diversità delle origini e dei danni provocati all’energia vitale.

Le condizioni che possono condurre all’assenza della comparsa dei mestrui sono riconducibili a due opposti disequilibri energetici:
1.  deficit di energia corretta
2.  presenza di energie patogene

Condizioni di deficit dell’energia vitale (corretta)
1. Deficit dell’attività funzionale di Fegato e Rene
Nelle donne giovani talora la comparsa dei mestrui (menarca) ritarda fino ai 18 anni, e quando si manifesta è caratterizzata dai seguenti segni e sintomi: scarsità del flusso, associato a sensazione di stanchezza, freddolosità, capogiri, dolori ai lombi, umore depresso e abulia. Il polso è debole e la lingua pallida.
La terapia è finalizzata a tonificare Fegato e Rene e a regolarizzare i mestrui.
Le tecniche terapeutiche più utilizzate sono: l’agopuntura, la dietetica e la fitoterapia cinese.

2. Deficit dello yin di Fegato e Rene
Questa sindrome si manifesta nelle donne dopo i 30 anni a seguito di malattie croniche, disturbi alimentari e/o eccesso di fatica.
Segni e sintomi: capogiri, occhi asciutti, stanchezza, visione offuscata, difficoltà a riposare, sudorazione notturna, rumori nelle orecchie (acufeni), dolenzia alla regione lombare. La lingua è rossa senza patina e cion fessurazioni. Il polso è superficiale e vuoto oppure fine e rapido.
La terapia è finalizzata a nutrire lo yin di Fegato e Rene e nutrire l’energia essenziale.
Le tecniche terapeutiche più utilizzate sono: l’agopuntura, la dietetica e la fitoterapia cinese, il qi gong interno ed esterno. Utile anche le appropriate modifiche dello stile di vita.

3. Deficit dello yin di Cuore e Rene
Segni e sintomi: amenorrea, disturbi del sonno, palpitazioni, afflusso di calore al viso, alternanza di ansietà e umore depresso, capogiri e rumori nelle orecchie, sudorazione notturna, sensazione notturna di bocca e gola secca, dolenzia lombare.
La terapia è finalizzata a nutrire lo yin di Cuore e Rene e calmare la mente iperattiva.
Le tecniche terapeutiche più utilizzate sono: l’agopuntura, la dietetica e la fitoterapia cinese, il qi gong interno ed esterno, la pratica delle tecniche di rilassamento e di meditazione. Utile anche le appropriate modifiche dello stile di vita.

4. Deficit di sangue
Segni e sintomi: i mestrui compaio via via, mese dopo mese, sempre più scarsi, fino all’interruzione. Disturbi concomitanti sono: il pallore, il senso di capogiro, formicolii agli arti, poca memoria e sonno leggero o interrotto, pelle e capelli secchi, stanchezza che peggiora nel corso della giornata. La lingua è pallida e asciutta. Il polso è fine
La terapia è finalizzata a tonificare l’energia e nutrire il sangue e a favorire la ripresa dei mestrui.
Le tecniche terapeutiche più utilizzate sono: l’agopuntura, la dietetica e la fitoterapia cinese.

5. Deficit del sangue di Cuore e Milza
Questa sindrome è spesso conseguente a problemi emozionali intensi e/o persistenti, come tristezza, preoccupazioni, malinconia.
Segni e sintomi: amenorrea, ansietà e inquietudine, umore cupo e depresso, palpitazioni pallore opaco, stanchezza, inappetenza, distensione addominale, feci non formate. La lingua è pallida e asciutta. Il polso è fine.
La terapia è finalizzata a tonificare l’energia della Milza, nutrire il sangue, fare fluire le emozioni e a favorire la ripresa dei mestrui.
Le tecniche terapeutiche più utilizzate sono: l’agopuntura, la dietetica e la fitoterapia cinese, tecniche di rilassamento e di meditazione, qi gong interno ed esterno.

6. Deficit dello yang di Milza e Rene
Segni e sintomi: amenorrea, stanchezza marcata e frettolosità, inappetenza, distensione addominale, emissioni di feci non formate, bisogno di urinare spesso (pollachiuria), ritenzione idrica e assenza di sete, dolenzia lombare, sensazione di arti pesanti e stanchi. La lingua è pallida e gonfia; il polso è debole, lento e profondo.
La terapia è finalizzata a tonificare lo yang, riscaldare la Milza e il rene, riscaldare l’utero.
Le tecniche terapeutiche più utilizzate sono: l’agopuntura, la dietetica e la fitoterapia cinese, qi gong interno ed esterno.

 

Soffri di disturbi o dolori cronici che desideri CURARE?

CONTATTAMI SUBITO per fissare un APPUNTAMENTO per un COLLOQUIO GRATUITO.


Caterina Martucci
Galleria Strasburgo, 3 Milano, Italia 20122
Phone: 339 8935325