Info e servizi

A Milano, la dott.ssa Caterina Martucci tratta con successo molte malattie, acute e croniche, utilizzando le tecniche della Medicina Cinese: Agopuntura, Dietetica, Fitoterapia, Qi gong e Meditazione. Fissa anche tu un colloquio gratuito.

Temi trattati

Postato da il Lug 3, 2012 in Nutrire la mente | 0 commenti

Le emozioni e l’ego

Pablo Picasso, Il pasto, 1904

di Eckart Tolle

L’ego è non solo la mente non osservata, la voce nella testa che pretende di essere te, ma è anche le emozioni non osservate, che sono la reazione del corpo a ciò che la voce nella testa sta dicendo.  [ … ]

La voce nella testa racconta una storia alla quale il corpo crede e reagisce. Quelle reazioni sono le emozioni.     […]

La componente emozionale dell’ego differisce da persona a persona: in alcuni ego è maggiore che in altri.
I pensieri che fanno da trigger alle risposte del corpo alle emozioni possono in certi casi arrivare così rapidamente che prima ancora che la mente li esprima (come voce interna), il corpo ha già risposto con una emozione, e l’emozione è divenuta una reazione fisica. Quei  pensieri esistono a uno stadio pre-verbale e potrebbero essere chiamate assunzioni non dette, inconsce. Esse  hanno origine nel condizionamento passato della persona, in genere dalla prima infanzia. Esempi di assunti inconsci sono : “Non ci si può fidare delle persone”,  e altri del tipo ” Nessuno mi rispetta e mi apprezza, Ho bisogno di lottare per sopravvivere, I soldi non bastano mai, La vita  mi  mette alla prova, Io non merito di essere amata.”…

Gli assunti inconsci creano nel corpo emozioni, che a loro volta generano un’attività mentale e/o reazioni istantanee. In questo modo essi creano la tua realtà personale. La voce dell’ego continuamente disturba lo stato di naturale benessere del corpo. Quasi ogni corpo umano è sottoposto a una grande quantità di sforzo e stress, non perché è minacciato da  qualche fattore esterno, ma perchè lo è dall’interno della mente. Il corpo ha un ego attaccato ad esso, e non può fare a meno di rispondere a tutte le modalità di pensiero  disfunzionale che costituiscono l’ego. Così un flusso di emozioni negative accompagna un flusso di pensiero incessante e compulsivo.

Cosa sono le emozioni negative? Un’emozione che è nociva per il corpo e interferisce con il suo equilibrio e il suo armonioso funzionamento. Paura, ansietà, collera, risentimento, tristezza, odio o intenso dispiacere, gelosia, invidia: tutte disturbano il flusso dell’energia nel corpo, influenzano il cuore, il sistema immunitario, la digestione, la produzione ormonale, e così via. [ … ] C’è un nome generico per tutte le emozioni negative: infelicità.

Eckart Tolle, A new earth. A Plume book

Soffri di disturbi o dolori cronici che desideri CURARE?

CONTATTAMI SUBITO per fissare un APPUNTAMENTO per un COLLOQUIO GRATUITO.


Caterina Martucci
Galleria Strasburgo, 3 Milano, Italia 20122
Phone: 339 8935325