Info e servizi

A Milano, la dott.ssa Caterina Martucci tratta con successo molte malattie, acute e croniche, utilizzando le tecniche della Medicina Cinese: Agopuntura, Dietetica, Fitoterapia, Qi gong e Meditazione. Fissa anche tu un colloquio gratuito.

Temi trattati

Postato da il Lug 15, 2014 in La lunga vita, Lo sai che | 0 commenti

La scienza scopre il meccanismo che fa aumentare la massa muscolare degli anziani

La scienza scopre il meccanismo che fa aumentare la massa muscolare degli anziani
La sarcopenia – la significativa perdita di massa e funzione muscolare che può accadere con l’invecchiamento – è associata con molte condizioni croniche come il diabete, l’ipercolesterolemia e l’obesità. Nei risultati della ricerca  pubblicata in anticiponel numero di settembre nel The FASEB Journal, i ricercatori del Centro gerontologico Jean Mayer USDA di ricerca sulla nutrizione umana, presso l’Università di Tufts,  hanno identificato un meccanismo capace di accrescere la muscolatura e che potrebbe rivelarsi importante in caso si sarcopenia.

Quando le persone praticano un allenamento per il rafforzamento muscolare  il corpo risponde accrescendo la massa del muscolo. I ricercatori hanno reclutato 16 persone sane ma sedentarie per effettuare un’unica sessione di attacco di esercizi di resistenza al fine di innescare l’accrescimento muscolare e hanno esaminato dei campioni di tessuto prelevati prima e sei ore dopo l’esercitazione. Metà degli uomini erano ventenni e l’altra metà settantenni.
L’autore principale dello studio, Donato A. Rivas, Ph.D., esperto di Nutrition, presso il Centro di fisiologia sportiva e Sarcopenia all’ USDA HNRCA dell’Università di Tufts, ha detto: “Affinché il corpo produca proteine utili ad accrescere i muscoli occorre attivare certi geni. Abbiamo notato che le persone anziane hanno molto meno geni attivati rispetto ai giovani, a dimostrazione che i loro muscoli non rispondevano adeguatamente all’allenamento.”

Rivas e i suoi colleghi hanno osservato che il livello di microRNAs, piccole molecole di RNA, che hanno un ruolo preminente nella regolazione dei geni, era nel tessuto degli anziani più basso che nei giovani. Rivas ha commentato: “È possibile che la soppressione delle piccole molecole di RNA sia l’inizio di una catena di eventi che porta gli anziani ad essere meno efficienti nello sviluppare la massa muscolare.”

Con il possibile significativo incremento della popolazione anziana negli Stati Uniti nei prossimi decenni, strategie più efficaci di prevenzione e trattamento potrebbero essere d’aiuto anche nel controllo dei costi. Roger A. Fielding, altro autore dello studio, ha detto: “La perdita di massa muscolare connessa con l’età è stata associate con una miriade di altri problem di salute. La massa muscolare è strettamente legata al nostro metabolismo e la sua perdita accresce il rischio di sviluppare malattie metaboliche come il diabete di tipo 2 e la malattia cardiovascolare. Sappiamo anche che un programma di attività fisica moderata, includente esercizi di resistenza, può influenzare fortemente  le possibilità di una persona di mantenere la loro autonomia motoria dopo i 70 anni.”

Oltre alla pratica degli esercizi di resistenza, gli scienziati stanno esplorando altri approcci per preservare e accrescere la massa muscolare negli anziani. Fielding ha detto: “ la nostra identificazione di un possibile bersaglio delle micro molecole di RNA potrebbe aiutare a progredire nello studio di questo niente affatto studiato ma promettente approccio alla promozione della crescita muscolare dell’anziano.”

Gli autori osservano che, dato il piccolo numero dei partecipanti allo studio, occorrerà procedere con future ricerche includenti più larghi numeri di uomini e donne, specie di quelli affetti da sarcopenia. (Science Daily, June 17, 2014)

 

Soffri di disturbi o dolori cronici che desideri CURARE?

CONTATTAMI SUBITO per fissare un APPUNTAMENTO per un COLLOQUIO GRATUITO.


Caterina Martucci
Galleria Strasburgo, 3 Milano, Italia 20122
Phone: 339 8935325