Info e servizi

A Milano, la dott.ssa Caterina Martucci tratta con successo molte malattie, acute e croniche, utilizzando le tecniche della Medicina Cinese: Agopuntura, Dietetica, Fitoterapia, Qi gong e Meditazione. Fissa anche tu un colloquio gratuito.

Temi trattati

La Medicina Cinese

La Medicina Cinese


Che cos’è la Medicina Cinese

La Medicina Cinese è un sistema di cura completo, usato in Asia per oltre 2.500 anni e in Occidente da oltre cento anni. Si fonda su un corpo teorico che si è trasformato e arricchito nel corso dei secoli, fino a raggiungere una maturità che consente di diagnosticare e trattare con successo anche i problemi di salute dei giorni nostri.

La Medicina Cinese è definita “olistica” perché fonda ogni sua teoria su un assunto di base: l’essere vivente è un’unità permeata di energia; è energia lo spirito, lo sono i pensieri e le emozioni, ed è energia anche il corpo fisico; cambia soltanto il grado di densità attraverso il quale l’ energia si manifesta.

Che cosa la caratterizza

  • Potremmo dire che ogni essere vivente è un continuum ininterrotto di energia, dal polo più sottile (spirito) al più coeso (sostanza materiale).
  • Nello stato di salute come nella malattia, vi è comunicazione e influenza tra le parti: il rilassamento della mente giova al corpo e un disturbo fisico influenza la psiche.
  • La Medicina Cinese, quindi, non si focalizza su un singolo sintomo ma considera importante lo stato della persona nel suo insieme di corpo fisico, mentale e spirituale e non si limita a considerare i disturbi in atto, perché vuole risalire alla radice della malattia. Perciò la terapia, tranne in caso di urgenze, non è mai sintomatica.

L’obiettivo principale della Medicina Cinese è formulare una diagnosi il più possibile precisa, tale da rispecchiare esattamente lo squilibrio energetico in atto e le sue radici. Infatti solo a partire da una diagnosi puntuale sarà possibile attuare una terapia in grado di ristabilire l’equilibrio nel sistema. Raggiunto questo risultato, la persona sarà di nuovo capace di autoregolarsi e di guarire se stessa.

Perché scegliere la Medicina Tradizionale Cinese

Ha 2000 anni di storia documentata. Ha subito nel corso dei secoli affinamenti nel campo della teoria e della pratica clinica. Il miglioramento degli scambi culturali con la Cina d’oggi consente anche al medico occidentale l’acquisizione di una preparazione di alto livello nell’ambito delle varie tecniche della medicina cinese.

La medicina cinese, essendo olistica, rispetta l’integrità della persona

Non ha mai creato un dualismo tra mente e corpo e non distingue nell’ambito della malattia i problemi fisici da quelli psichici (mentali e/o emozionali): pensa che essi si influenzino reciprocamente. La terapia non tende alla risoluzione del sintomo ma a trattare la radice della malattia e, di conseguenza, le sue molteplici manifestazioni (fisiche, mentali, emozionali, spirituali).

La medicina cinese è individualizzata

In ogni organo, esistono vari piani energetici interagenti (anatomico, fisiologico, mentale, emozionale) ognuno dei quali può essere oggetto – in quanto punto di partenza o di arrivo – di una disarmonia. Presto o tardi, se non si restaura l’equilibrio, vi sarà un coinvolgimento degli altri livelli d’azione  perché, per definizione, fanno parte di un tutto tenuto insieme dalla dinamica dell’energia vitale.
Inoltre, occorre sapere che ogni organo é un microsistema correlato energeticamente con gli altri. Pertanto, la disarmonia dell’uno coinvolge prima o poi l’altro, sia pure con delle priorità preferenziali, a seconda dell’organo che ammala per primo e delle caratteristiche della disarmonia.
Per la Medicina Cinese non esiste la malattia, etichettabile come cefalea, dismenorrea ecc…, ma il malato con specifici segni e sintomi, la cui attenta analisi condurrà alla vera diagnosi del disturbo energetico in atto. La cosiddetta cefalea, perciò, ha in ogni persona origini e modalità di espressione uniche, che richiedono approcci terapeutici specifici, se non ci si limita al trattamento del sintomo.

La medicina cinese non ha effetti collaterali

La medicina cinese non è iatrogena. Ma questo è vero solo se chi la pratica è in grado di formulare una diagnosi corretta. E questo non è da tutti. Occorrono studi lunghi e approfonditi che educhino innanzitutto al pensiero logico che è alla base del corpo teorico proprio della medicina cinese. (Siamo di fronte ad una logica di pensiero che può essere definita sintetica o dialettica, contrapposta alla logica di pensiero occidentale che è di tipo analitico). Il corso di studio in medicina cinese dura da 3 a 5 anni; l’esperienza clinica si arricchisce piano piano con la pratica.
La riacutizzazione dei sintomi che compare in alcune patologie non va considerata un effetto collaterale negativo, ma parte del normale processo terapeutico. Né vanno considerati negativamente i transitori stati di astenia o di eccitazione che possono seguire alla seduta di agopuntura: esprimono chiaramente dei movimenti di energia che preludono ad un riequilibrio della stessa.

 

La Medicina Cinese


Che cosa l’agopuntura non può fare

L’agopuntura è una pratica medica: non fa magie, né miracoli.
Non guarisce in una seduta, né tantomeno guarisce malattie definite incurabili dalla medicina occidentale (cancro, AIDS, sclerosi multipla e così via). Ma anche nelle patologie più gravi può (spesso con l’ausilio della farmacofitoterapia, della dietetica e del qigong) migliorare la qualità della vita della persona gravemente ammalata.
Dopo un certo numero di sedute (da 4 a 10), a miglioramento ottenuto, è bene non interrompere la terapia bruscamente, se possibile.

L’agopuntura non sempre è una terapia definitiva: riequilibra l’energia e corregge le cause della malattia. L’individuo, in quanto essere vivente, è in continua trasformazione. Egli può in qualunque momento, vuoi per abitudine igieniche cronicamente scorrette, vuoi per una debolezza costituzionale, riammalarsi. Se si comprende questo si capisce l’importanza di divenire respons-abili della propria salute e di mettere in pratica quotidianamente le tecniche di conservazione della salute e di prevenzione della malattia.

Caterina Martucci
Galleria Strasburgo, 3 Milano, Italia 20122
Phone: 339 8935325