Info e servizi

A Milano, la dott.ssa Caterina Martucci tratta con successo molte malattie, acute e croniche, utilizzando le tecniche della Medicina Cinese: Agopuntura, Dietetica, Fitoterapia, Qi gong e Meditazione. Fissa anche tu un colloquio gratuito.

Temi trattati

Postato da il Apr 3, 2018 in Medicina interna e non solo | 0 commenti

Il gonfiore addominale: pancia gonfia, pancia piena… Come uscirne?

Il gonfiore addominale: pancia gonfia, pancia piena... Come uscirne?

Non c’è niente che come il gonfiore addominale  è capace di  dare una sensazione di disagio e malessere. A volte è solo un fastidio soggettivo, altre volte è anche un dato obiettivo, rilevabile mediante la palpazione della parete addominale.

Può presentarsi in forma lieve o severa, andare e venire in relazione allo stato emozionale o comparire dopo i pasti o ancora essere una presenza costante che crea disagio; può interessare solo la regione alta dell’addome (epigastrio e ipocondri), quella peri-ombelicale, o l’addome tutto intero.

Occorre innanzitutto, secondo la Medicina Cinese,   differenziare il gonfiore addominale  dalla pienezza addominale, per il loro specifico significato diagnostico; questi sintomi possono presentarsi isolatamente o associati ad altri, come pigrizia intestinale, eruttazioni e/o flatulenze, senso di pesantezza, astenia, digestione lenta e sonnolenza dopo i pasti.

Il gonfiore addominale, sintomo estremamente comune, è caratterizzato dalla sensazione soggettiva di espansione dell’addome per cui si è infastiditi da qualunque cosa stringa; insieme vi è il riscontro obiettivo – alla palpazione della parete addominale-  di toccare una superficie tesa come un tamburo. L’addome sembra gonfio come un pallone e alla palpazione si rivela duro, ma abbastanza elastico. Questi sintomi indicano l’esistenza di un ristagno di energia; quando vi è associata anche la sensazione di oppressione si può pensare a un ristagno più grave o alla presenza di Umidità e mucosità.

La pienezza addominale viene descritta, da chi ne è soggetto, come la sensazione di pienezza e ostruzione che si prova dopo aver mangiato troppo. Alla palpazione l’addome è duro, ma non è disteso come un tamburo.La pienezza addominale indica l’esistenza di ritenzione di cibo, di acqua o di Umidità.

Gonfiore e pienezza addominale sono disturbi la cui localizzazione può essere avvertita in sedi diverse in momenti diversi  e possono presentarsi sia in forma acuta che cronica.
Come regola generale, secondo la Medicina Cinese, la distensione  addominale è conseguenza di una ostruzione del corretto fluire dell’energia di Milza e Stomaco, i due organi deputati al processo di assimilazione e distribuzione dei nutrienti (essenza estratta dagli alimenti) a tutto il corpo. Altri meccanismi, in aggiunta al primo, sono riconducibili a ritenzione di liquidi, stipsi, e accumulo di fattori patogeni, come Umidità e mucosità.   Nella pratica clinica si osserva un intrecciarsi di questi vari fattori.

Il gonfiore addominale: pancia gonfia, pancia piena... Come uscirne?

 


Malattie nelle quali è quasi sempre  presente il gonfiore addominale 

  • Gastrite cronica
  • Disturbi funzionali della motilità intestinale
  • Sindrome del colon irritabile
  • Ulcera peptica cronica
  • Colite cronica
  • Ernia iatale
  • Disturbi dell’alimentazione
  • Terapia ormonale sostitutiva e pillola anticoncezionale
  • Sindrome premestruale
  • Epatite
  • Cirrosi epatica
  • Pancreatite cronica
  • Calcolosi biliare
  • Insufficienza arteriosa mesenterica
  • Carcinoma gastrico, pancreatico o del colon
  • Ansietà, depressione

È interessante ed utile conoscere come si creano le condizioni di gonfiore e/o di  pienezza addominale, sintomi che si impongono all’attenzione perché sono assai frequenti e per il fatto che si possono presentare in forma lieve, come un disagio, o severa, come una vera e propria malattia.  A questo tema dedicheremo un articolo di prossima pubblicazione. Conoscere è il punto di partenza per impostare sia una prevenzione efficace, che una terapia risolutiva.

Soffri di disturbi o dolori cronici che desideri CURARE?

CONTATTAMI SUBITO per fissare un APPUNTAMENTO per un COLLOQUIO GRATUITO.


Caterina Martucci
Galleria Strasburgo, 3 Milano, Italia 20122
Phone: 339 8935325