Info e servizi

A Milano, la dott.ssa Caterina Martucci tratta con successo molte malattie, acute e croniche, utilizzando le tecniche della Medicina Cinese: Agopuntura, Dietetica, Fitoterapia, Qi gong e Meditazione. Fissa anche tu un colloquio gratuito.

Temi trattati

Postato da il Giu 27, 2017 in Lo sai che | 0 commenti

Il fare più cose contemporaneamente sovraccarica il cervello

Il fare più cose contemporaneamente sovraccarica il cervello
Il cervello lavora in modo più efficiente quando può concentrarsi su una singola attività per un periodo di tempo più lungo.

La precedente ricerca dimostra che il multitasking, che significa fare più cose contemporaneamente, riduce la produttività del 40%. Ora un gruppo d ricerca specializzata in esami radiologici del cervello ha scoperto che passare rapidamente da un’attività all’altra interferisce con l’attività cerebrale. Questo può spiegare perché il risultato finale è peggiore di quello ottenuto da una persona che si concentra su una cosa per volta.
Iiro Jääskeläinen, Aalto University Associate Professor, ha detto: ” Abbiamo usato la Risonanza Magnetica Funzionale  per misurare diverse aree del cervello delle persone partecipanti allo studio mentre essi guardavano brevi spezzoni di film tratti da Star Wars, Indiana Jones e James Bond.”

Tagliando i film in sequenze di circa 50 secondi frammentava la loro continuità. Nello studio, le aree cerebrali dei partecipanti funzionavano meglio quando essi guardavano i film in segmenti di 6.5 minuti. La corteccia temporale posteriore e prefrontale dorso-mediale, il cervelletto e il precuneo dorsale https://it.wikipedia.org/wiki/Precuneo sono le aree del cervello più importanti per associare eventi separati in una sequenza di eventi coerenti.
Queste aree del cervello possono trasformare dei frammenti in entità complete. Secondo lo studio, queste aree del cervello possono lavorare in modo più efficiente quando è possibile focalizzarsi su un compito per volta.
Il fare più cose contemporaneamente sovraccarica il cervello
Inadeguatezza e sovraccarico

Jääskeläinen raccomanda di svolgere un solo compito per volta anziché molti diversi contemporaneamente. Egli ha detto: ” E’ facile cadere nella trappola del multitasking. Quando accade, non se ne trae vantaggio quello porta a una sensazione di inadeguatezza. La concentrazione diminuisce e ciò crea stress. Lo stress prolungato disturba il pensiero e la memoria.”
Anche i social media  sono una sfida, secondo i neuroscienziati.

“I social media non sono altro che un multitasking, con molte cose spezzettate e problematiche contemporanee. Potresti finire con leggere le news e contemporaneamente giocare una partita consigliata da un amico. Dal punto di vista del cervello, i social media, accrescono soltanto il carico di informazioni.”  (Science daily, April 25, 2017)

Soffri di disturbi o dolori cronici che desideri CURARE?

CONTATTAMI SUBITO per fissare un APPUNTAMENTO per un COLLOQUIO GRATUITO.


Caterina Martucci
Galleria Strasburgo, 3 Milano, Italia 20122
Phone: 339 8935325